Il Formaggio Blu

Formaggi a vena blu chiamati anche formaggio blu è un termine usato per descrivere il formaggio prodotto con latte di mucca, latte di pecora o latte di capra e stagionato con colture della muffa Penicillium. Il prodotto finale è caratterizzato da venature o macchie di muffa verdi, grigie, blu o nere su tutto il corpo. Queste venature vengono create durante la fase di produzione quando il formaggio viene spillato con bacchette di acciaio per far circolare l'aria e favorire la crescita della muffa. Questo processo ammorbidisce anche la consistenza e sviluppa un caratteristico "sapore blu".

L'origine del formaggio blu ha una storia curiosa. Si pensa che sia stato inventato per caso quando un casaro ubriaco ha lasciato una pagnotta mezza mangiata in una umida grotta di formaggio. Quando è tornato, ha scoperto che lo stampo che ricopriva il pane lo aveva trasformato in un formaggio blu.


Il formaggio blu è anche identificato da un odore particolare che proviene da batteri coltivati. Il sapore del formaggio dipende dal tipo di formaggio erborinato, dalla forma, dalla dimensione, dal clima di stagionatura e dalla durata della stagionatura. Ma generalmente tende ad essere piccante e salato. Alcuni dei formaggi erborinati famosi in tutto il mondo sono il Roquefort dalla Francia, il Gorgonzola dall'Italia e lo Stilton dall'Inghilterra.


Il formaggio blu si abbina bene con le pere, uvetta, pane alla frutta e noci o con un bicchiere di vino da dessert.


15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
 

Iscriviti

  • Google Places
  • Instagram
  • Facebook